Illuminazione della casa: i consigli per non commettere errori!

Per stanze accoglienti ed eleganti è fondamentale fare le giuste scelte anche per l’illuminazione della casa: ecco i consigli d’arredo per l’illuminazione delle vostre stanze. E gli errori da non fare!

23/04/2019

Casaitaliana | italyclassico.com | italyclassico.it

L’illuminazione della casa sta avendo sempre più rilievo nelle tendenze d’arredo e di design moderne, tanto da essere considerata un punto fondamentale. Infatti, se fino a pochi anni fa, l’illuminazione della casa consisteva nel posizionare, in modo più o meno casuale, lampadari centrali o lampade a piantana, oggi il mercato offre una serie numerosa di soluzioni differenti per ogni spazio, ogni stanza e ogni abitazione, dal monolocale alla villa.

Cosa prendere in considerazione

Oggi, oltre alla funzionalità, si tende a tenere in considerazione anche il design e i dettagli degli accessori per l’illuminazione della casa. Questa tendenza è dettata dal fatto che arredare una stanza significa ricreare una precisa atmosfera al suo interno. Per questo motivo, di recente si è iniziato a progettare e valorizzare anche gli angoli e gli spazi che, in tempi passati, sarebbero rimasti in secondo piano e “nell’ombra”.

Questa nuova tendenza è anche favorita dalla presenza sempre più numerosa nel mercato di differenti accessori per l’illuminazione: applique, lampadari, piantane, faretti, lampade, led e molte altre varietà di luci per la casa.

Lampada KELVIN | Flos | Casaitaliana | italyclassico.com | italyclassico.it

Lampada KELVIN | Flos

Illuminazione della casa: consigli e idee per le luci

Quando si predispone l’illuminazione della casa, bisogna stare attenti a non commettere alcuni piccoli errori. Ecco perché, prima di iniziare con i lavori, si dovrebbero tenere a mente alcuni semplici consigli e trucchi, molto utili per valorizzare nel modo giusto i vari tipi di ambienti.

1. Scegliete tipologie di illuminazione funzionali

2. Attenzione al risparmio energetico

3. Tenere conto dell’uso di ogni stanza, della sua dimensione, colore dei muri e arredamento

4. Qualità delle luci: NON RISPARMIATE!

5. Ricordarsi che è meglio progettare di avere qualche presa di corrente in più piuttosto che in meno

Lampada FARO | Anta | Casaitaliana | italyclassico.com | italyclassico.it

Lampada FARO | Anta

Illuminazione della casa: trucchi per ogni stanza

Ogni stanza ha necessità differenti in fatto di luce; è importante scegliere il giusto tipo di illuminazione per ogni diverso ambiente della casa. Quindi, non concentratevi su una sola tipologia, ma giocate e accostate le diverse combinazioni.

Il soggiorno

Per quello che oggi viene anche definito zona living, la scelta più indicata è quella di diversificare le luci a seconda della loro posizione. Nella zona dedicata al relax è consigliabile optare per un tipo di illuminazione che non affatichi la vista: posizionare dei faretti a luce diffusa nei pressi della TV è una delle scelte più comuni e semplici. Mentre per la zona lettura, in prossimità di divani e poltrone è preferibile utilizzare lampade a piantana.

La cucina

È la stanza in cui l’illuminazione deve essere scelta in base alla funzionalità. La cucina deve essere sempre ben illuminata: è importante che cibo e utensili siano sempre ben illuminati. In questo caso si dovrebbe scegliere un tipo di illuminazione molto intensa, e si dovrebbe evitare che ci siano ombre sui piani di lavoro: per questo, potete posizionare anche dei faretti a incasso.


Ditre | Casaitaliana | italyclassico.com | italyclassico.it

La camera da letto

Se nella vostra stanza da letto avete già un lampadario, provate a pensare di aggiungere qualche altra fonte di luce secondaria, come le luci da lettura dietro la testiera del letto o sui comodini. È consigliabile anche predisporre delle luci per l’armadio, o un sistema di illuminazione a luci led.    Se vostro figlio utilizza la sua camera da letto anche come zona-studio, assicuratevi di evitare che si affatichi la vista predisponendo una lampada da tavolo sulla scrivania. Se i vostri figli sono ancora piccoli, sarebbe meglio evitare di utilizzare lampade a piantana nella loro stanza perché potrebbero rivelarsi più pericolose rispetto ad altre.

Il bagno

I punti luce in bagno sono fondamentali. Bisogna assicurarsi che la zona dello specchio sia perfettamente illuminata. Per avere la giusta illuminazione per l’arredo bagno potete scegliere un sistema di illuminazione a luci filtrate in modo che non si creino ombre, una lampada centrale a qualche centimetro dallo specchio o dei faretti laterali.    Per l’illuminazione del bagno potete anche preferire un’illuminazione a led; rispetto alle lampadine a incandescenza hanno un costo più elevato, ma la durata maggiore e il risparmio energetico vi faranno ammortizzare il prezzo d’acquisto in poco tempo.

Lampada PAYNE 2 | Elstead Lighting | Casaitaliana | italyclassico.com | italyclassico.it

Lampada PAYNE 2 | Elstead Lighting

Illuminazione della casa: gli errori da non fare

Commettere qualche errore mentre si progetta il sistema di illuminazione della casa può capitarer; leggete qui di seguito i nostri consigli con tutti gli errori da non fare!

Abat-jour in camera da letto: sono belle, comode e creano una certa atmosfera, ma se avete l’abitudine di leggere a letto dovreste considerare una soluzione alternativa. Le abat jour, infatti, con la loro luce diffusa, affaticano la vista e i nostri occhi; è consigliabile sostituirle, piuttosto, con delle luci posizionate dietro la testiera del letto.

Armadi bui: ci pensano in pochi, ma un armadio illuminato è un ottimo modo per trovare tutto al primo colpo e sprecare meno tempo la mattina mentre ci si prepara per andare al lavoro. Oggi, in alcuni armadi l’illuminazione è già predisposta; se il vostro armadio non possiede un sistema di illuminazione, potete orientarvi verso l’utilizzo dei microswitch a led collegati alle cerniere o alle ante dell’armadio (i microswitch si accenderanno in modo automatico quando aprirete le ante!).

Angolo TV: guardare la TV al buio è una pessima abitudine, ecco perché i televisori di ultima generazione hanno un sistema di illuminazione sul retro. Se la vostra TV non le ha, in commercio potrete trovare numerose soluzioni di questo genere con un prezzo bassissimo!

Scegliere una sola fonte di illuminazione: una sola fonte di illuminazione per una stanza è un errore da evitare assolutamente. Il rischio è quello di non valorizzare completamente la stanza, e di lasciare nell’ombra alcuni spazi. Evitate di posizionare il lampadario in mezzo alla stanza pensando che basti: scegliete, piuttosto, un’illuminazione specifica per ogni zona.

Il dimmer: il dimmer è quel dispositivo che permette di regolare l’intensità della luce. Non potete non averlo!!!

Posizione degli interruttori: gli interruttori devono essere sistemati in posizioni comode ed essere a portata di mano. In camera da letto è consigliabile averne uno anche vicino al letto.

Preferire il design: “l’abito non fa il monaco”! Quando scegliete le lampade per l’illuminazione della vostra casa non fatevi sedurre solo dal design che, per quanto possa essere bello, non farà la differenza. Fatevi guidare piuttosto dalla funzionalità delle lampade, e poi trovate un compromesso col design che più vi piace.

Lampada KIN | Sklo | Casaitaliana | italyclassico.com | italyclassico.it

Lampada KIN | Sklo

Casaitaliana collabora con i migliori marchi e i migliori designer italiani e internazionali del settore dell’arredamento. Continua a seguire Casaitaliana: l’innovazione del mobile passa da noi!


Informazioni

Contattaci se hai bisogno di ulteriori informazioni

Informazioni

Contattaci se hai bisogno di ulteriori informazioni

Torna Su