SPEDIRE MOBILI IN CINA? CASAITALIANA È LA RISPOSTA AI TUOI PROBLEMI.
21/09/2018

Spedire in Cina richiede processi complessi che non sempre sono alla portata di tutti. È necessario andare incontro a piccoli ostacoli, determinati documenti e particolari procedure che a volte possono essere dispendiosi e di lunga durata se non si possiede un’adeguata conoscenza delle norme che regolano il flusso di import-export. Per non parlare poi di prodotti che sono soggetti a rigidi controlli e innumerevoli regolamentazioni… Perché allora non rivolgerti a chi ha un’indiscutibile esperienza nel settore? Se ti stai domandando di chi stiamo parando, la risposta è certamente Casaitaliana: l’azienda per eccellenza nel campo del trasporto mobili.


image.png


Casaitaliana, nel corso degli ultimi anni, ha infatti con successo mostrato al pubblico cinese una grande quantità di brand, dando un evidente contributo al mondo dell’arredamento e permettendo ai cinesi di acquistare prodotti di altissimo livello mediante un processo di spedizione estremamente affidabile. Attualmente, l’azienda conosce perfettamente gli step necessari affinché le spedizioni avvengano senza problemi, motivo per cui ha portato a termine una serie di progetti in famosissimi edifici e ville cinesi. Noti brand internazionali hanno così toccato il suolo straniero grazie al costante impegno della nostra azienda, basti pensare ai recenti progetti descritti in altri articoli, grazie al quale mobili di famosi marchi sono stati spediti in Cina, in un lasso di tempo brevissimo, per poi essere montati in un batter d’occhio secondo le indicazioni dei clienti.  Possiamo solo immaginare le difficoltà che un’attività del genere comporti: ricevute fiscali, dazi e bolle doganali, imposte sul valore aggiunto, necessità di estrema attenzione nello spostare i prodotti, attenta scelta del materiale di imballaggio ecc… Ma Casaitaliana evita al fornitore tutte queste seccature e, grazie all’esperienza maturata nel campo, garantisce un servizio di alta qualità, fidato e puntuale.


image.png


 

Il successo strepitoso che l’azienda ha fino ad oggi avuto è dovuto essenzialmente al fatto che riesce sempre a soddisfare le esigenze dei propri clienti, scegliendo i propri partner con estrema cura. Ma tutto ciò non esisterebbe, se non fosse legato ad una profonda passione per il proprio lavoro. L’ordine, l’attenzione e la minuzia permettono a Casaitaliana di seguire attivamente i tempi previsti, grazie ad un controllo capillare delle spedizioni. Ad esempio, ogni singolo prodotto spedito è schedato sui nostri computer con relative foto e informazioni, sempre a disposizione dei fornitori.   

 

image.png

 

Come detto, Casaitaliana rende il processo di spedizione molto semplice, suddividendolo in poche fasi. Innanzitutto, c’è bisogno di calcolare con precisione il peso totale, il numero dei colli, il volume ed il valore totale della spedizione, segnalando l’eventuale presenza di merce fragile. Una volta valutate le circostanze si decide se è necessaria una spedizione via mare o via areo, stabilendo il luogo di ritiro dei prodotti. Prima di spedire, l’azienda si accerta che essi si trovino in ottime condizioni, e poi si adopera affinché tutti i documenti necessari per lo sdoganamento una volta siano pronti. A tale scopo, Casaitaliana inizia ad avviare le procedure ed i documenti necessari per la spedizione, contattando i suoi spedizionieri locati in diverse parti del mondo. Tra i documenti che Casaitaliana fornisce vi sono tutte le specifiche licenze e i titoli da consegnare alla dogana.  Ad esempio, non manca mai la packing list, ossia una lista della merce trasportata, utilizzata per esportare verso i paesi Extra-Unione Europea. Si tratta di un documento non fiscale, il cui scopo è semplicemente quello di identificare la merce oggetto della spedizione (nel nostro caso i mobili e gli altri componenti di arredo) indicandone anche il peso netto, il peso totale e la quantità precisa. Tale documento va redatto in carta intestata inserendo un numero di informazioni che permettono anche di identificare l’esportatore (ragione sociale, indirizzo ecc). Qualora si utilizzassero container in legno (nel caso di merce fragile), c’è bisogno di specificarne inoltre le caratteristiche, in quanto i contenitori in legno devono rispondere a determinate caratteristiche per essere conformi alle normative. Per esempio, dal mese di gennaio 2006, si è stabilito che gli imballaggi in legno destinati in Cina devono essere trattati e marchiati secondo le norme ISPM-15, il cui obiettivo è quello di ridurre la disseminazione degli organismi nocivi da un continente all’altro. Nel dettaglio, si è deciso che il legno va trattato al bromuro di metile o ad alta temperatura (cinquantasei gradi per trenta minuti) e poi marchiato in modo indelebile con un logo.  

 

image.png

 

Ma giungiamo al dunque: perché rivolgersi a Casaitaliana e non ad una compagnia qualunque? Il motivo è semplice ed intuitivo. Anche gli errori più irrilevanti potrebbero prolungare i tempi di arrivo inutilmente. Casaitaliana invece riesce a tenere traccia di tutti i documenti, e grazie al suo team specializzato è sempre capace di fare la scelta giusta, garantendo che il tuo pacco arrivi in tempo a destinazione, nelle migliori condizioni possibili. Solo chi ci ha provato può essere testimone della nostra bravura, per cui è proprio il caso di concludere l’articolo con il parere dei nostri clienti: “ho comprato quasi tutto l’arredamento per la mia casa con il supporto di Casaitaliana, e devo ammettere che il servizio offerto è davvero dei migliori. Ho anche ottenuto i consigli di specialisti del settore, che mi hanno guidato passo dopo passo nelle mie scelte”. Provaci, solo così potrai sapere quanto siamo affidabili!